Solari Dr. Giuseppe - logo
Per prenotare una visita: +39 348 2683932 

Cosa facciamo

Terapia fotodinamica e altre terapie dermatologiche a Genova

Presso lo studio medico di Solari Dr. Giuseppe a Genova si eseguono visite specialistiche e terapie inerenti all'attività dermatologica pura.
In particolare, il Dr. Solari si occupa con massima serietà e rigore professionale di svariati trattamenti:
• diagnosi dei nevi e tumori della pelle (per la prevenzione del melanoma);
• trattamento di malattie della pelle, delle unghie e dei capelli;
• trattamento di malattie veneree (ovvero a trasmissione sessuale);
• piccola e media chirurgia dermatologica (dalle verruche ai tumori della pelle, con particolare attenzione alla limitazione del dolore);
• terapia fotodinamica.

LE TECNICHE UTILIZZATE

Di seguito potete trovare dei pdf che illustrano nel dettaglio alcune delle tecniche utilizzate dal Dr. Solari per le sue diagnosi e terapie, dalla videodermatoscopia alla rimozione dei tatuaggi:

Le applicazioni della terapia fotodinamica

Per eseguire le sue terapie e diagnosi il dottor Solari si avvale delle migliori tecnologie, che consentono trattamenti al tempo stesso efficaci e poco invasivi. In particolare ricordiamo la terapia fotodinamica, che consente di distruggere in modo selettivo le cellule malate senza intaccare quelle sane ed è applicabile con ottimi risultati in svariate situazioni, dall’acne ai tumori.
Tra le tecniche utilizzate dal Dr. Solari ricordiamo anche gli interventi con laser, la dermo ablation surgery, ossia la rimozione di tatuaggi e molti altri trattamenti.

Apparecchiatura tecnica per terapia fotodinamica

LA TERAPIA FOTODINAMICA (5ALA-PDT)

Tra le tecniche utilizzate da Solari Dr. Giuseppe per il trattamento di varie malattie cutanee spicca la terapia fotodinamica, un sistema estremamente efficace. Ma che cos'è la terapia fotodinamica? Può essere paragonata a un cavallo di Troia che viene portato all'interno di cellule malate di tumore o di infiammazione e ne causa la distruzione.
Una sostanza di per sé innocua per l'organismo, chiamata Acido 5 aminolevulinico (5-ALA), viene applicata in occluso sulla zona da trattare per un periodo variabile dalle 3 ore a una nottata intera (tecnica overnight) e viene assorbita dalle cellule malate. A questo punto ne causa la distruzione selettiva (infatti le cellule sane rimangono indenni) quando esposta a una luce particolare di lunghezza d'onda di 630 nanometri.
Questa tecnica offre il grande vantaggio di non richiedere l’utilizzo di farmaci (l'acido aminolevulinico è normalmente presente nel nostro organismo), essere poco dolorosa e non causare ferite di nessun tipo.
Sembra un miracolo, ma in realtà è scienza; nemmeno una scienza troppo recente, visto che i primi studi sull'interazione tra agenti fotosensibilizzanti e luce risalgono ai primi anni del secolo XIX. Tuttavia solo negli anni 2000 la metodica è stata perfezionata e si è imposta all'attenzione degli operatori per il trattamento dei tumori della pelle non melanoma (NMSC, Non-Melanoma-Skin-Cancer) e dei loro precursori, ovvero cheratosi attiniche, epiteliomi baso e spinocellulari, tumori di Bowen e così via.

Per ulteriori dettagli sui nostri trattamenti scriveteci all’indirizzo email giuseppe.solari@inwind.it: vi forniremo tutte le indicazioni necessarie

Share by: